Giovedì 7 Maggio

 

ORARI LABORATORI

>9.30-11

>11.00-13.00

>13.30-15.30

IN CIELO E IN TERRA

Operatore: Antigonart Trame di cultura

A partire dalla lettura animata/recitata, da parte delle operatrici di Trame di Cultura, di una filastrocca scelta della raccolta Filastrocche in cielo e in terra di Gianni Rodari, i gruppi classe verranno invitati a rielaborare la filastrocca proposta utilizzando mezzi poli sensoriali (tatto, udito, olfatto) e diversi linguaggi artistici (arti grafiche, musica, teatro). Le filastrocche saranno scelte in base all’età dei bambini e avranno lo scopo di divertire, sorprendere, ma anche, per i più grandicelli, far riflettere. L’obiettivo è quello di dare la possibilità ai partecipanti di esprimersi liberamente, di percorrere la strada della loro fantasia e di utilizzare l’immaginazione per creare arte.

 

>Nido

Dopo aver ascoltato la lettura della filastrocca scelta, i piccoli partecipanti verranno invitati ad esplorare e giocare con delle tavole sensoriali, che richiamino, con oggetti da toccare, ascoltare e odorare, le immagini evocate dal testo della filastrocca. Infine, utilizzando le loro manine potranno colorare il cartellone su cui sarà stato scritto il testo della filastrocca scelta, così da crearne loro stessi delle originalissime illustrazioni.

 

>Infanzia

Durante la lettura della filastrocca scelta, i piccoli partecipanti verranno invitati ad esplorare un percorso sensoriale, che richiamerà, con oggetti da vedere, toccare, ascoltare e odorare, le immagini evocate dal testo della filastrocca stessa. Verranno, quindi, proposti dei giochi di teatro di movimento sulla musica, volti a ricreare le atmosfere della filastrocca. Infine, verrà proposto un gioco attraverso cui i partecipanti potranno realizzare i loro cartelloni di classe che illustrino il tema della filastrocca proposta.

 

>Primaria

Dopo la lettura della filastrocca, il gruppo classe viene suddiviso in sotto gruppi di 5/6 bambini. Ad ognuno di essi verrà data una “carta” con scritto un piccolo questionario riguardante la filastrocca proposta. I bambini dovranno, quindi, rispondere a domande come “che suono aveva la filastrocca? Che colore? Tra i suoi protagonisti c’era un oggetto? Una persona? Un animale? Che movimento, forma, emozione o sensazione daresti alla filastrocca? ecc, ecc… per rispondere a queste domande i partecipanti potranno usare il disegno, il collage, il loro corpo, suoni e altro, ma non la scrittura! Alla fine di questa fase del laboratorio, ogni sotto gruppo verrà invitato a mostrare agli altri le loro risposte. Quindi, gli operatori coordineranno l’intero gruppo in una rielaborazione finale e collettiva che faccia emergere in particolar modo emozioni, sensazioni e movimenti associati alla filastrocca, utilizzando il linguaggio teatrale.

CHI HA PAURA DELLA FANTASIA?
 A CURA DELLO SCRITTORE MASSIMO VITALI

 

Laboratorio di fantasia scritta come antidoto alla paura

Un affascinante viaggio nel mondo della paura, un’esplorazione collettiva in una dimensione intima ricca di significati e connessioni nella vita relazionale degli alunni. Il laboratorio si propone, con modalità ludiche, di trovare strategie in grado di aiutare i bambini ad affrontare il tema della paura e ad esorcizzarlo mediante la costruzione e invenzione di antidoti fantastici. Per creare un’atmosfera che induca i bambini a raccontare e condividere le proprie paure, reali o immaginarie, prepariamo un ambiente adatto. Spegniamo la luce, abbassiamo le tapparelle, chiudiamo gli occhi e apriamo le orecchie. Dal buio parte un’accurata selezione da brivido: da “Carmina Burana” di Carl Orff a “Profondo rosso” dei Goblin, pochi minuti in cui gli allievi più coraggiosi ascoltano ad occhi chiusi, mentre gli altri possono tenersi per mano o saltare in braccio ai più coraggiosi, ma sempre ad occhi chiusi. Al termine dell’ascolto riaccendiamo le luci e chiediamo di pensare alle emozioni provate e di fermarle su carta. Poi compiliamo una lista collettiva di tutte le emozioni creando “Il Grande Manifesto delle Paure”. Per dimostrare di che pasta siamo fatti, mescoliamo la fantasia e diamo vita un ricettario come “Antidoto Universale alla Paura”: un nuovo cartellone permanente in cui ogni forma di paura sarà definitivamente sconfitta, almeno per iscritto.

>Primaria

LE ART-LETTERE

 

Partendo dalla divertente Filastrocca dell’alfabeto di Gianni Rodari lavoriamo su lettere, grandi e piccole, vivaci e tristi, colorate e grigie per trovare la forma giusta e creare le nostre iniziali, uniche e personalizzate!

Carta, forbici, matite e pennelli, è tutto quello che serve alla nostra fantasia per realizzare le Art-lettere! Sarà per noi d’ispirazione l’Alfabetiere di Bruno Munari, grande designer e artista di assoluta originalità.

>Primaria

>Secondaria di primo grado

Operatore Marta Manetti

MADRE NATURA DISPERATA

Un simpatico spettacolo di burattini per far riflettere i bambini sull’importanza della cura verso la terra ed il rispetto verso l’ambiente

>Infanzia

>Primaria

A cura di Laura Ferraris

ASCOLTA CHE TI PASSA 

 

Alla scoperta delle virtù della lettura ad alta voce con una selezione di racconti, storie e filastrocche a cura dell’Associazione Lo Scrittoio

>Infanzia

>Primaria

Operatore Annalisa Santoni

 

MODULO PER L’ISCRIZIONE AI LABORATORI

Per la prenotazione dei laboratori è obbligatorio riempire il form sottostante completando tutti i campi.

In base alla disponibilità, riceverete una email di conferma della vostra richiesta.

Data del Laboratorio